Il bello per tutti

Dal 04/07/2018 al 31/12/2018, Como

All’insegna del motto “Il bello per tutti”, due iniziative di cultura accessibile, innovativa: ristrutturazione del sito istituzionale Iubilantes (www.iubilantes.eu) ai fini della sua completa accessibilità per non vedenti, ipovedenti e disabili in genere e realizzazione di nuovo percorso per portale web www.camminacitta.it, il portale del turismo lento, accessibile e sostenibile.

Per maggiori informazioni, consulta il materiale in allegato.

 

Camminacittà in Como, Il Cammino della Città moderna (gli “episodi” del razionalismo che se-gnano Como): Asilo Sant’Elia (arch. G. Terragni, 1936-1937). Foto archivio IUBILANTES, crediti: Giorgio Costanzo.

 

Camminacittà in Como, Il Cammino della Città moderna (gli “episodi” del razionalismo che se-gnano Como): Asilo Sant’Elia (arch. G. Terragni): visitatori grandi e piccini utenti del cammi-no. Foto archivio IUBILANTES, crediti: Giorgio Costanzo.

 

Camminacittà in Como, Il Cammino della Città moderna (gli “episodi” del razionalismo che se-gnano Como): utenti del cammino nel Complesso ex U.L.I. (Unione dei Lavoratori Italiani, og-gi sede ATS già ASL (progettisti Cesare Cattaneo, Pietro Lingeri, Luigi Origoni, Augusto Ma-gnaghi Delfino e Mario Terzaghi, 1938). Foto archivio IUBILANTES, crediti: Giorgio Costanzo.

 

Camminacittà in Como, C’era unA. Volta – il Cammino dell’invenzione (a piedi nei luoghi della vita e delle scoperte dello scienziato Alessandro Volta, fra Como e Brunate): utenti del cam-mino a Como in Via Volta, dopo la visita al Palazzo Volta, casa natale dello scienziato. Foto archivio IUBILANTES, crediti: Giorgio Costanzo.

 

Camminacittà in Como, C’era unA. Volta – il Cammino dell’invenzione (a piedi nei luoghi della vita e delle scoperte dello scienziato Alessandro Volta, fra Como e Brunate): utenti del cam-mino in arrivo alla Torre di Porta Nuova in Como, più nota come “torre “Gattoni” dal nome di Giulio Cesare Gattoni (amico di Volta e con lui studioso di fisica) che dopo il 1784 vi trasferì il laboratorio di fisica che aveva presso la sua abitazione, realizzandovi anche un osservatorio meteorologico e un museo di scienze naturali. Foto archivio IUBILANTES, crediti: Giorgio Costanzo.

Media Gallery

Immagine
precedente
Immagine
successiva

Restiamo in contatto

Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sull’Agenda italiana.