Ovidio. Amori, miti e altre storie

Scuderie del Quirinale, Via Ventiquattro Maggio, Roma, RM, Italia

Dal 17/10/2018 al 20/01/2019, Roma

Tra gli autori della latinità, Publio Ovidio Nasone è sicuramente uno dei più amati. I suoi versi, che parlino d’amore, di miti o delle storie degli dèi restituiscono sempre a ognuno l’immagine di un mondo vivo e culturalmente dinamico. Ma cosa hanno in comune la scrittura e l’immagine? Come sottolineare l’importanza delle parole attraverso le opere? Come raccontare l’importanza nella storia occidentale di un poeta come Ovidio attraverso altre arti, altri artisti, altre forme?

Queste le domande alle quali la mostra delle Scuderie del Quirinale intende rispondere in maniera semplice e rigorosa, coinvolgente e sorprendente lungo un percorso tematico che affronta la vita di Ovidio e l’influenza della sua opera letteraria sia sulla sua epoca che sull’Occidente arrivando fino ai giorni nostri.

Oltre 200 opere tra affreschi e sculture antiche, preziosissimi manoscritti medievali e dipinti di età moderna accompagneranno il racconto della vita del poeta e dei temi al centro dei suoi scritti: l’amore, la seduzione, il rapporto con il potere e il mito.

La mostra, curata da Francesca Ghedini, sarà l’occasione, nell’alveo del bimillenario ovidiano, per presentare le caratteristiche della società romana della prima età imperiale, ricostruite attraverso il filtro della poesia di Ovidio che nel tempo ha contribuito a delineare i contorni della cultura occidentale.

Per maggiori informazioni: https://www.scuderiequirinale.it/pagine/racconta-e-disegna

 

 

Racconta e Disegna

Che fine ha fatto Ovidio? Al via la competizione rivolta ai ragazzi dai 15 ai 25 anni. Il fumetto con finale aperto ispirato al Poeta di Sulmona.

Nell’ambito del progetto “Disegna gli amori, i miti e le altre storie di Ovidio”, presentato lo scorso 7 dicembre a più Libri più Liberi, parte la competizione rivolta ai ragazzi dai 15 ai 25 anni chiamati a partecipare per raccontare il seguito del fumetto “Metamorphosis- Ovidio, la forma dell’oscurità” scritto da Emanuele Bissattini e Luigi Politano, disegni di Mario Schiano e colorazione Claudia Giuliani a cura di Mirko Zilahy.

Viene esteso al 10 Febbraio 2019 il termine della competizione rivolta a giovani talenti fumettisti e sceneggiatori di età compresa tra i 15 ed i 25 anni, avviata lo scorso 21 Dicembre nell’ambito del progetto “Disegna gli amori, i miti e le altre storie di Ovidio”.  Nella giuria a selezionare e decretare i progetti più meritevoli anche Lucca Comics & Games

Per partecipare I ragazzi dovranno inviare i loro progetti all’indirizzo di posta elettronica comunicazione@scuderiequirinale.it entro il 10 febbraio 2019.  Toccherà poi alla giuria di esperti, scegliere i primi 5 migliori lavori. Dal 18 febbraio le 5 opere pubblicate online in formato ebook, decretate dalla giuria le più meritevoli, saranno votate dal pubblico che, registrandosi, potrà esprimere una sola preferenza.  A conclusione della votazione, il candidato che ha ottenuto maggior consensi, avrà la possibilità di collaborare con la casa editrice Round Robin per un’opera da pubblicare collegata alle prossime mostre in programma alle Scuderie del Quirinale.

Nel progetto anche il laboratorio “Come si scrive un fumetto” tenuto da Luigi Politano ed Emanuele Bissattini dagli autori del fumetto Metamorphosis che si terrà alle Scuderie del Quirinale il prossimo 14 gennaio dalle 15.00 alle 19.00. Una giornata di approfondimento sul mondo del fumetto e sul lavoro del fumettista ideato per tutti coloro che vogliono intraprendere una carriera nel mondo dei comics e cartoons. Elementi sull’importanza del diritto d’autore accompagneranno il programma diviso per punti.

 

 

 

Fullscreen

Restiamo in contatto

Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sull’Agenda italiana.