Terremoti, vulcani e nuvole: dalla vulnerabilità dimenticata alla cultura della sicurezza

Ischia, NA, Italia

Dal 21/07/2018 al 29/09/2018, Ischia

Mostra di antichi strumenti di rilevazione del rischio meteorologico e sismologico dell’antico Osservatorio di Casamicciola (Ischia). Dagli eventi estremi, come il recente terremoto ischitano agli eccessi climatici, per una moderna cultura della sicurezza: convegni scientifici, aperitivi scientifici, istallazioni multimediali, collaborazione con scuole e istituzioni locali.

MOSTRA
Villa Gingerò di Villa Arbusto – Lacco Ameno
La mostra ripercorre diversi aspetti delle scienze della terra quali: sismologia, meteorologia, studio delle maree e termalismo, affrontati da Giulio Grablovitz, eclettica figura di scienziato, titolare del Reale Osservatorio Geodinamico dell’Isola di Ischia, istituito dal Ministero dell’Agricoltura nel 1891 dopo il famoso terremoto di Casamicciola del 1883.

CONVEGNO
Sala convegni dell’Istituto Comprensivo Forio 1

IL BAR DELLA SCIENZA
Villa Ravino S.S. 270 Citara – 80075 Forio d’Ischia
Una serata al bar, davanti ad un aperitivo, per conoscere e discutere con ricercatori ed esperti i temi legati alla mostra “Terremoti, Vulcani e Nuvole”. Quattro appuntamenti nella cornice della Villa Ravino, magnifico giardino botanico, in cui, attraverso un approccio informale e lontano da quello accademico, gli esperti incontreranno il pubblico in serate di divulgazione e intrattenimento che vedranno come filo conduttore il tema degli effetti degli eventi estremi sul territorio e sulla biodiversità.

Qui il servizio del TG3.

Per maggiori informazioni, consulta il materiale in allegato.

 

 

 

 

 

Media Gallery

Immagine
precedente
Immagine
successiva
Fullscreen

Restiamo in contatto

Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sull’Agenda italiana.