Vienna, 6-7 dicembre: conferenza di chiusura Anno europeo del patrimonio culturale

04 Dic 2018

La Presidenza austriaca del Consiglio dell’Unione europea ospiterà a Vienna, il 6 e il 7 dicembre, la Conferenza di chiusura dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, un’importante occasione per discutere e fare il punto sull’eredità dell’Anno.

Durante l’evento, Tibor Navracsics, commissario europeo per l’istruzione e la cultura, presenterà il Piano d’azione della Commissione europea per il patrimonio culturale: una piattaforma inserita nell’ambito della nuova Agenda europea per la cultura che ha come obiettivo quello di orientare i singoli Stati membri alla salvaguardia e alla promozione del patrimonio culturale, integrando i risultati dell’Anno europeo nei futuri programmi dell’UE e nella politica di coesione.

Un’attenzione particolare inoltre sarà riservata al potenziale delle giovani generazioni europee per la salvaguardia del patrimonio e alle connessioni tra patrimonio e ambiente. Il 6 dicembre, come preludio alla Conferenza conclusiva dell’Anno europeo, si terranno alcuni tour per scoprire il patrimonio culturale per le strade di Vienna. Dodici stazioni tematiche e cinque itinerari nel centro storico della città inviteranno le persone a porsi la domanda: invece di lasciare che il patrimonio culturale “raccolga polvere”, perché non “sperimentarlo”? Il 7 dicembre all’Austria Center, la conferenza entra nel vivo con la discussione sulle politiche culturali, panel tematici e la presentazione del Piano d’azione per il patrimonio culturale. Dopo 12 mesi e quasi 12.000 iniziative che hanno coinvolto 37 Paesi e 6,2 milioni di persone, l’Anno europeo del patrimonio culturale è quindi pronto a stimolare impegni comuni oltre il 2018.

Leggi il programma.

 

Restiamo in contatto

Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sull’Agenda italiana.

Proponi il tuo evento

Sei un’istituzione, un'associazione, un ente, un'impresa, una fondazione?

Richiedi il marchio dell'Anno europeo 2018 per incoraggiare la partecipazione e la valorizzazione del patrimonio culturale quale risorsa condivisa, sensibilizzare alla storia e ai valori comuni e rafforzare il senso di appartenenza all'Europa.

Richiedi il marchio